Associazione Cacciatori Veneti

Mondo venatorio

Associazione venatoria italiana

Associazione Cacciatori Veneti Cani e Caccia

Caccia e pesca

Fucili doppiette sovrapposti

Associazione Regionale Provinciale Ultime Notizie Newsletter Notiziario Veneto Caccia Comunicati Stampa Leggi e Delibere Sentenze Stampati

FORUM ACVDiscussioni di carattere generale › LE ASSOCIAZIONI VENATORIE DEL VENETO SOTTOSCRIVONO IL DOCUMENTO PER LA SOLUZIONE DEL PROBLEMA DEGLI APPOSTAMENTI AD USO VENATORIO

Nuova discussione Rispondi
Autore Discussione

admin
70 messaggi

Provenienza:
thiene
 

Msg privato

LE ASSOCIAZIONI VENATORIE DEL VENETO SOTTOSCRIVONO IL DOCUMENTO PER LA SOLUZIONE DEL PROBLEMA DEGLI APPOSTAMENTI AD USO VENATORIO
Thiene, lì 31 luglio 2013




Thiene, lì 31 luglio 2013



I dirigenti regionali delle associazioni venatorie del Veneto, su invito della Presidente Maria Cristina Caretta, si sono riuniti a Thiene (VI) in data 26 giugno, 5 luglio, 9 luglio, 16 luglio, per concordare un documento unitario da sottoporre alla Regione del Veneto per chiedere la sollecita emanazione di un provvedimento che metta al riparo i cacciatori dalle denunce penali conseguenti all’emanazione della sentenza della Corte costituzionale n. 139/2013 che ha sancito l’illegittimità costituzionale di parte della legge regionale 25/2012.



Alle sopracitate riunioni hanno partecipato i dirigenti di tutte le associazioni venatorie del Veneto tranne quelli dell’Arcicaccia i quali, sia pur regolarmente invitati a tutte le riunioni, hanno preferito non partecipare salvo poi comunicare di essere d’accordo per la sottoscrizione del documento unitario come hanno fatto i dirigenti di tutte le altre associazioni venatorie.



In realtà i documenti predisposti erano due, uno che chiedeva le modifiche alla legge regionale 25/2012 ed uno che chiedeva le modifiche alla legge regionale 12/2012 con la conseguente cancellazione della delibera regionale n. 2005 del 2 ottobre 2012 che sancisce, tra i tanti divieti, quello di allestire appostamenti per la caccia agli ungulati o per la caccia ai colombacci se collocati in zone visibili ad occhio nudo da luoghi di culto ( cappelle, cimiteri, cimiteri militari, sacrari ).



Mentre per le modifiche alla legge regionale 25/2012 hanno firmato i dirigenti di tutte le associazioni venatorie, per le modifiche alla legge 12/2012 e la conseguente cancellazione della delibera regionale n. 2005 del 2 ottobre 2012 hanno firmato solo i dirigenti dell’Associazione Cacciatori Veneti-Confavi, quelli dell’Enalcaccia e quelli dell’Italcaccia.



I dirigenti di Federcaccia, di ANUU e di Liberacaccia si sono rifiutati di firmare.





Ufficio stampa



Associazione Cacciatori Veneti-Confavi




PER SCARICARE I DOCUMENTI, COPIARE ED INCOLLARE NELLA BARRA DEGLI INDIRIZZI IL SEGUENTE LINK: http://www.associazionecacciatoriveneti.it/notizie_dett.asp?area=reg&ntz=290
__________
admin

Postato il : 31/07/2013 14:40:04 
 

Precedente « [ 1 ] » Successivo

Nuova discussione Rispondi

 

New PostsNuovi Messaggi No New Posts Nessun Nuovo Messaggio Forum Locked Forum bloccato Password Protected Protetto da Password

 

 
TESSERAMENTO 2020
Mercatino
Iscriviti alla NewsLetter
ACV Forum
Le ricette del carniere
ACV Gallery FOTO e VIDEO
Cerca Nel Sito
Mappa Del Sito
Links Utili

 

Visita i siti di:
Sergio Berlato





 
Associazione Cacciatori Veneti
Via Francesco Foscari, 8 - 36016 Thiene (Vicenza) - P. Iva 93001850242
Tel. 0445 367864   Fax. 0445 379119   info@associazionecacciatoriveneti.it  |  Cookies Policy
Created by
WildWeb