Associazione Cacciatori Veneti

Mondo venatorio

Associazione venatoria italiana

Associazione Cacciatori Veneti Cani e Caccia

Caccia e pesca

Fucili doppiette sovrapposti

Associazione Regionale Provinciale Ultime Notizie Newsletter Notiziario Veneto Caccia Comunicati Stampa Leggi e Delibere Sentenze Stampati

FORUM ACVDiscussioni di carattere generale › Preparazione di sito ed appostamento in prestito

Nuova discussione Rispondi
Autore Discussione

sims73
95 messaggi

Provenienza:

 

Msg privato

Preparazione di sito ed appostamento in prestito
Nel libretto stampato dalla provincia non se ne parla proprio.... Mettere i secchi sulle piante lo configura?
A quanto ammonta la sanzione per tale violazione?
Se una persona ha un appostamento fisso (di tipo aperto x tiro a volo) e non lo utilizza può utilizzarlo un conoscente? Deve costruire un appostamento temporaneo?
__________
si vis pacem parabellum

Postato il : 04/09/2011 15:50:56 

eltega
189 messaggi

Provenienza:

 

Msg privato


Ti dico quello che so io per quanto riguarda un appostamento temporaneo. L''affissione dei secchi, delle pertiche per i tordi, delle corridore per i richiami, il taglio dell''erba e l''uso di un capanno anche in legno (e magari completo di stufa) sono requisiti accettati per un capanno temporaneo.
Ad oggi,le uniche differenze tra capanno fisso e temporaneo da un punto di vista dell''applicazione della legge sono:
-la forma di caccia scelta (se non hai la scelta esclusiva di appostamento fisso non puoi accedere all''appostamento fisso, neanche nelle sue pertinenze, magari per sparare al volo)
-il numero di richiami utilizzabili (detenzione di massimo 10 richiami per specie se di cattura e utilizzo di massimi 10 richiami in totale di cattura)
-la non esclusività del posto (in caso di appostamento temporaneo, se qualcuno arriva prima di te non gli puoi dire niente, ma qui entra in gioco l''etica del cacciatore)
-non c''è nessuna differenza per quanto riguarda le distanze da mantenere tra gli appostamenti, temporanei o fissi che siano (e questo me lo ha confermato un caro amico molto più ferrato di me in materia).
__________
El Tega

Postato il : 31/08/2011 07:33:05 

pier
53 messaggi

Provenienza:
Vicenza Ovest
 

Msg privato


El tega scrive:
...non c''''è nessuna differenza per quanto riguarda le distanze da mantenere tra gli appostamenti, temporanei o fissi che siano ...<br><br>

Ciao El tega,<br>posso chiederti di quantificare queste distanze? Io sapevo di 200 mt. per il fisso e 100 per il temporaneo.
__________
Sergio Berlato, la nostra ancora di salvezza!

Postato il : 04/09/2011 08:48:30 

eltega
189 messaggi

Provenienza:

 

Msg privato


Per Pier: vedrai che prima o poi Baghy ti risponde...sinceramente non me lo ricordo, mi pare 100 mt di raggio ma posso anche sbagliarmi.
__________
El Tega

Postato il : 04/09/2011 09:02:34 

giannimottin
61 messaggi

Provenienza:
vicenza
 

Msg privato


le distanze da mantenere ci sono eccome se ci sono !!!! informatevi !!!
__________
gianni

Postato il : 04/09/2011 12:41:42 

Baghy
305 messaggi

Provenienza:

 

Msg privato


Il piano faunistico regionale del 2007 prevede quanto segue, è vietato esercitare la caccia a meno di 100 metri da un appostamento ( sia fisso che temporaneo)in funzione, salvo diverso accordo fra cacciatori, diverso invece è la distanza da mantenere tra un appostamento e l''altro in zona alpi e che comunque è subordinato dall''approvazione del presidente del comprensorio alpino. Baghy
__________
Baghy

Postato il : 04/09/2011 15:20:36 

Baghy
305 messaggi

Provenienza:

 

Msg privato


Scusate la dimenticanza, la distanza di rispetto fra appostamenti fissi in zona alpi è di 200 metri e gia che ci siamo è vietato esercitare la caccia da appostamento a meno di 250 metri dalle oasi mentre è consentito cacciare in forma vagante anche a ridosso del confine tabellato delle stesse. Baghy
__________
Baghy

Postato il : 04/09/2011 15:26:40 

Baghy
305 messaggi

Provenienza:

 

Msg privato


X el tega

i 100 metri di raggio a cui ti riferisci riguardano la distanza che si deve osservare se si è titolare d''appostamento fisso, infatti si può uscire dall''appostamento fisso con il fucile fino ad raggio di 100 metri e solo ed esclusivamente per il recupero della selvaggina eventualmente ferita anche con l''ausilio del cane. ATTENZIONE, questo non significa che ci si possa appostare fuori dal capanno a sparare a uccelli in aria, questo comporterebbe una sanzione molto pesante perchè si incorrerebbe nella violazione dell''art. 12 comma 5 il quale prevede un''ammenda di 400,00€, ma quel che è ancor più grave è l''immediato ritiro della licenza di caccia per almeno un anno, per aver esercitato la caccia con una scelta diversa da quella annotata nel tesserino regionale . ciao Baghy
__________
Baghy

Postato il : 04/09/2011 15:50:56 
 

Precedente « [ 1 ] » Successivo

Nuova discussione Rispondi

 

New PostsNuovi Messaggi No New Posts Nessun Nuovo Messaggio Forum Locked Forum bloccato Password Protected Protetto da Password

 

 
TESSERAMENTO 2020
Mercatino
Iscriviti alla NewsLetter
ACV Forum
Le ricette del carniere
ACV Gallery FOTO e VIDEO
Cerca Nel Sito
Mappa Del Sito
Links Utili

 

Visita i siti di:
Sergio Berlato





 
Associazione Cacciatori Veneti
Via Francesco Foscari, 8 - 36016 Thiene (Vicenza) - P. Iva 93001850242
Tel. 0445 367864   Fax. 0445 379119   info@associazionecacciatoriveneti.it  |  Cookies Policy
Created by
WildWeb